GDA pulizia dei tessuti di casa

Il lavaggio di tende, copricuscini, copriletti, copridivani/poltrone e di tutti i tessuti presenti nelle nostre abituazioni rientra tra le normali operazioni di pulizia necessarie a mantenere un ambiente domestico sano e pulito.

Questi complementi di arredo, infatti, visto che trattengono polvere e sporco, sono un ricettacolo di acari e germi potenzialmente nocivi non solo per gli individui allergici, ma anche per le persone anziane e i bambini. Inoltre si impregnano facilmente degli odori presenti nell’ambiente, in particolare fumo e odori di cucina, che potrebbero non essere eliminabili soltanto arieggiando le stanze o utilizzando spray o candele deodoranti.

La frequenza con cui si consiglia di lavare i tessuti di casa dipende sia dalle caratteristiche dell’abitazione (posizione, esposizione, umidità, ecc.) che dalle abitudini e necessità delle persone che vi abitano (fumo di sigaretta o del camino, presenza di animali domestici, presenza di persone allergiche, anziani, bambini, ecc.). Ad esempio, se l’abitazione è situata in un centro abitato, con affacci su di una strada trafficata ad elevata percorrenza, il problema della polvere sarà più importante rispetto ad una villetta di periferia con giardino. Oppure, se in famiglia ci sono persone allergiche o bambini piccoli, l’esigenza di igienizzare gli ambienti sarà sicuramente maggiore, così come la presenza di fumatori o animali domestici renderà necessaria una maggiore frequenza e accuratezza negli interventi.

Per quanto riguarda le tende, il lavaggio dovrebbe avvenire almeno una volta all’anno, preferibilmente in primavera, dopo avere spento i termosifoni. A seconda del tipo di tessuto si opterà per il lavaggio professionale (a secco) o in lavatrice.

Il lavaggio professionale è preferibile per tende molto delicate – velluto o broccato – o che potrebbero infeltrire se lavate in acqua, come le tende in lana o in seta. Se invece avete tende in cotone o in materiali sintetici, potete tranquillamente lavarle in casa con qualche piccolo accorgimento.

Innanzitutto, prima di togliere le tende per lavarle, vi consigliamo di aspirare la polvere utilizzando la specifica spazzola per tendaggi  da applicare al vostro aspirapolvere. Poi sfilate le tende, piegatele e mettetele in lavatrice all’interno di reti per il bucato. Alcuni modelli di lavatrice hanno un programma specifico, altrimenti impostate un programma a freddo (o al massimo a 30°) con il prelavaggio. Questo vi permetterà di togliere completamente la polvere dal tessuto prima del lavaggio e di ottenere ottimi risultati anche utilizzando un detersivo delicato, come il sapone di Marsiglia, in piccole quantità.

Se le tende sono bianche, potete aggiungere al detersivo del lavaggio 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e un po’ di sale grosso. Per ravvivare il colore delle tende colorate, invece, si consiglia di aggiungere un po’ di aceto all’acqua del risciacquo.

Lavate con il cestello a mezzo carico e la centrifuga posizionata a 400 giri al minuto per evitare che si formino pieghe difficili da eliminare. Una volta terminato il lavaggio, estraete le tende immediatamente dalla lavatrice, stendetele e fatele asciugare all’ombra prima di rimontarle.
Se le tende sono di un tessuto sintetico, potete appenderle ancora umide senza stirarle. In caso di tende in cotone, una breve operazione di stiratura sarà necessaria per un risultato ottimale.

Gli altri tessuti di casa andrebbero lavati ogni tre o quattro mesi. Se ci sono animali in casa, prima di procedere al lavaggio, si consiglia di passare l’aspirapolvere a cui avrete applicato l’apposita spazzola.
Questo vi aiuterà a rimuovere i peli rimasti attaccati ai tessuti.
Dopo aver effettuato il lavaggio secondo le istruzioni indicate sui capi, se avete un’asciugatrice potete utilizzarla per togliere i peli eventualmente rimasti.

E se avete dei peluches, non dimenticate di pulirli di tanto in tanto.
La maggior parte è lavabile in lavatrice con un programma delicato, togliendo la centrifuga.

 


Scopri tutti gli approfondimenti preparati dallo staff GDA